Regolamento 2018/2019

Partecipazione

Partecipazione: Possono partecipare alle gare tutti gli atleti tesserati F.I.S.I.
Le classifiche finali di ogni disciplina del trofeo TRIVENETOCUP é riservata agli atleti tesserati F.I.S.I. per la stagione in corso 2018/19 facenti parte dei 4 comitati organizzatori: Trentino, Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia.
Sono ammesse tutte le categorie riconosciuta dalla F.I.S.I., vedi Agenda Nazionale dello Sciatore.
É obbligatorio l’uso del casco per tutte le discipline, e del paraschiena nello snowboardcross.

 

Regolamento tecnico di specialitá

Regolamento tecnico di specialitá: La commissione interregionale ha deliberato che le gare, per ciascuna specialitá, seguiranno le seguenti regole:

Slalom gigante (GS) e slalom (SL): L’ispezione del tracciato inizia circa 45 min prima della partenza della gara per una durata di 30 min. Durante l’ispezione é vietato provare il tracciato. La gara si svolgerá in 2 manche cronometrate, su due tracciati differenti.
La seconda manche si disputera’con un ordine di partenza come segue: in base alla classifica della prima manche per categoria, i primi 15 invertiti, gli altri a seguire secondo la classifica della prima manche.
La classifica finale sará ottenuta dalla somma dei tempi delle 2 manche.
L’atleta squalificato nella prima manche non potrá partecipare alla seconda manche e naturalmente non fará parte della classifica della gara.

Slalom gigante parallelo (PGS) e slalom speciale parallelo (PSL): L’ispezione del tracciato inizia circa 45 min prima della partenza delle qualifiche per una durata di 30 min circa. Durante l’ispezione è vietato provare il tracciato, La gara si svolge prima con due run di qualifica, prima run con pettorali dispari sul tracciato rosso e pettorali blu sul tracciato blu e seconda run con pettorali dispari sul tracciato blu e pettorali pari sul tracciato rosso. Accedono alle finali i migliori atleti dati dalla somma dei due tempi di qualifica. Le finali vengono svolte a scontro diretto, dove chi ha il miglior tempo di qualifica sceglie il tracciato, e chi vince ogni run passa il turno. Le gare che vengono definite “race format” vengono disputate tenendo conto dei soli due tempi di qualifica, che definiscono la classifica finale.

Snowboardcross (SBX): Ispezione: Il tempo d’ispezione del percorso sará determinato dalla giuria, viste le condizioni meteo e i tempi organizzativi, e comunque non sará inferiore ai 15 min.
L’ispezione potrà essere fatta soltanto lentamente, ovvero senza provare il percorso, e con il pettorale indossato, pena la squalifica dell’atleta. Finita l’ispezione, si effetuerá una sessione di training dove gli atleti potranno provare il percorso.
Run di qualifica: verrá effettuata una sola run di qualifica a tempo con partenza singola dell’atleta. A discrezione del comitato organizzatore si potrà adottare il nuovo metodo senza qualifiche facendo partire tutti i concorrenti direttamente dalle batterie, utilizzando come ordine di scelta i punti FISI. Classifica per accedere alle batterie: in ordine cronometrico per ogni categoria, selezionando i partecipanti che non sono stati squalificati con un massimo di 32 nella categoria maschile e un massimo di 16 nella categoria femminile. Batterie: le batterie saranno ad eliminazione diretta. In base al tempo di qualifica gli atleti sceglieranno la posizione di partenza. I primi 2 atleti al traguardo passano alle batterie successive, il 3. e il 4. classificato vengono eliminati, eccezione per le semifinali, dove i primi due atleti accedono alla finale, mentre il 3. e il 4. disputeranno la finalina 5°-8° posto.
Finale: i migliori 4 atleti partecipano alla run finale che determinerá i primi quattro posti della classifica finale.
Finalina: la classifica dal 5. al 8. posto sará fatta in base al risultato della finalina.
Classifica: la classifica dal 9. posto e a seguire sará fatta utilizzando i tempi di qualifica ed il piazzamento nelle batterie disputate.
Le categorie baby e cuccioli, maschile e femminile: a discrezione della giuria, in queste categorie si svolgerá la gara su due run singole cronometrate. La classifica finale verrá redata in base al miglior tempo delle due run. La giuria potra decidere eventualmente di fare disputare una finale in batteria.

Halfpipe (HP): run di prove libere: per ogni competizone,sarà dato un congruo tempo per dare la possibilitá agli atleti di provare la struttura e le varie manovre. Il tempo delle prove sará a discrezione della giuria e comunque non inferiore ai 45 minuti, per avere tempo da parte dell’organizzazione per eventuali interventi sulla struttura.
Run di qualifica: si effettueranno solamente nel caso che per ogni categoria M e F ci siano piú di 16 atleti iscritti(e comunque a descrezione della giuria) Qualora vengono effettuate saranno costituite da 3 run nella struttura di gara, eliminando il punteggio della run peggiore.
Accederanno alle run finali solamente i primi 8 qualificati.
Run di gara: saranno effettuate 3 run per ogni singolo atleta. Verranno considerate valide ai fini del punteggio di run tutte le manovre effettuate all’interno dell’area deliminata nella struttura.Ogni atleta partirá solamente dopo avewr ricevuto il consenso del giudice di partenza.
Per la classifica finale si terrá conto solamente delle 2 run col maggior punteggio, scartando la peggiore. In caso di pareggio degli atleti si andranno a verificare i punteggi della terza run. La giuria si riserva, per motivi di forza maggiore, di modificare (sentiti i pareri degli allenatori sul campo) il numero delle run.

Big Air (BA): run di prove libere: per ogni competizione, sará dato un congruo tempo per dare la possibilitá agli atleti di provare la struttura e le varie manovre. Il tempo delle prove sará a descrizione della giuria e comunque non inferiore a 45 minuti, per avere tempo da parte dell’organizzatore per eventuali interventi sulla struttura.
Run di qualifica: si effettueranno solamente nel caso che per ogni categoria M e F ci siano piú di 16 atleti iscritti(e comunque a discrezione della giuria) . Qualora vengano effettuate sranno costituite da 3 run nella struttura di gara (adeguata ad ogni categoria), eliminando il punteggio della run peggiore.
Accederanno alle run finali solamente i primi 8 atleti qualificati.
Run di gara: saranno effettuate 3 run (2 in caso di maltempo o prolungati ritardi) per ogni singolo atleta. Verranno considerate valide ai fini del punteggio di run tutte le manovre effettuate all’interno dell’area delimitata nella struttura.Ogni atleta partirá solamente dopo aver ricevuto il consenso del giudice di partenza.
Per la classifica finale si terrá conto solamente delle 2 run col maggior punteggio, scartando la peggiore. In caso di pareggio degli atleti si andranno a verificare i punteggi della run precedente.

Punteggi

Ogni atleta ad ogni gara prende punti trivenetocup in base al piazzamento ed al numero di atleti classificati fino ad un massimo di 200 punti. Il punteggio del primo classificato viene calcolato moltiplicando il numero di atleti classificati x 10 (ad esempio una gara con 13 atleti classificati porta al primo concorrente 130 punti), a seguire ogni atleta successivo prende 10 punti in meno (ad esempio se il 1° classificato prende 130 punti, il secondo 120 punti, il 3° 110 punti, ecc…). Nel caso in cui in una categoria ci siano più di 20 classificati verranno punteggiati solo i primi 20, partendo da 200 punti, mentre poi dal 21° classificato in poi non verranno assegnati punti.
Se in una gara vi sono atleti stranieri, oppure di un comitato esterno ai 4 comitati organizzatori (TN-AA-VE-FVG) tali atleti verranno conteggiati per l’assegnazione dei punti, poi però verranno tolti dalla classifica generale.
Gli atleti che portano punti alla propria società sono solo ed esclusivamente i migliori di ogni categoria.

Nel caso che una gara di PGS o PSL (formato tradizionale, NON RACEFORMAT) venga organizzata in un contesto di “COPPA ITALIA”, dove alle categorie giovani, senior e master venga data la possibilità di gareggiare FISI oppure FIS, per la trivenetocup varrà sempre e solo la gara FIS.

Stessa cosa nel caso dello snowboardcross sempre nel contesto di “COPPA ITALIA”  avrà validità sempre e solo la gara FIS, andando poi a estrapolare le classifiche di ogni categoria.

Classifica finale atleti

Ci saranno tre tipi di classifiche finali: classifica alpino, classifica snowboardcross e classifica freestyle.
Verranno premiati i primi tre di ogni categoria per ogni disciplina.
Saranno ammessi alle classifiche generali i soli atleti facenti parte dei 4 comitati organizzatori: trentino (TN), alto adige (AA), veneto (VE) e friuli venezia giulia (FVG).

Responsabile classifiche

Responsabile classifiche: Le societá organizzatrici dovranno inviare entro il giorno successivo alla gara, le relative classifiche in formato pdf al seguente indirizzo: info@detomasshop.com
Responsabile classifiche generali: Elia Detomas

Iscrizioni

Iscrizioni: dovranno prevenire alla societá organizzatrice della gara, tramite iscrizione online sul portale della FISI entro le scadenze definite dal comitato organizzatore di ogni gara.
La quota di iscrizione per ogni singola gara é di 15.00 €.
Tutte le iscrizioni dovranno essere pagate dalla societá iscrivente al ritiro dei pettorali anche quelle degli atleti non presenti.

Rinvii e annullamenti

Rinvii ed annullamenti: in caso di rinvio della gara per mancanza di neve, avversitá metereologiche o provocate da cause di forza maggiore, la societá organizzatrice dovrá dare tempestivamente comunicazione alle societá degli atleti iscritti, ai giudici di gara ed ai cronometristi.

Ufficio gara

Ufficio gara: ogni societá organizzatrice dovrá mettere a disposizione della giuria designata un ufficio gare e tutto il personale indispensabile per lo svolgimento delle gare, l’indirizzo della localitá ed il nominativo della pista, con relativa omologazione, dove si svolgerá la gara, nonché il nome di un responsabile che dovrá essere presente sul posto. Tutti i giudici designiati per la gara dovranno essere presenti alla riunione di giuria.

Cronometraggio

Cronometrggio: é richiesto il cronometraggio ufficiale con apparecchio scrivente, come previsto dall’R.T.F.

Giudici

Giudici: i giudici che presiederanno ciascuna gara dovranno essere giudici abilitati per la disciplina dello snowboard.

Reclami

Reclami: tassa fissa come da R.T.F. Il reclamo dovrá essere presentato per iscritto contenente tutti i dati relativi all’oggetto del accaduto, e comunque a norma del R.T.F., sottoscritto dal capo squadra o dal suo sostituto.

Premiazioni delle singole gare

Premiazioni delle singole gare: le premiazioni di ogni singola gara del circuito TRIVENETOCUP saranno a carico delle rispettive societá organizzatrici. Le premiazioni di ogni gara si svolgeranno al termine della manifestazione. In ogni evento la societá organizzatrice premierá le categorie:
BABY M/F   2010-2011
CUCCIOLI M/F   2008-2009
RAGAZZI M/F   2006-2007
ALLIEVI M/F   2004-2005
GIOVANI M/F 1999-2003
SENIOR e MASTER M/F   dal 1998 in poi

Per quanto non contemplato e contenuto nel presente regolamento valgono le disposizione contenute nel R.T.F. e nell’agenda dello sciatore della FISI dell’anno in corso.

Il comitato organizzatore